Namecheap Review: ottimo per domini, non per hosting (ecco perché)

homepage di namecheap

Namecheap è stata fondata nel 2000 da Richard Kirkendall.

Negli ultimi 18 anni, secondo quanto riferito, hanno raccolto tre milioni di clienti.

I nomi di dominio sono il nome del gioco di Namecheap (scusate, non ho potuto resistere), con oltre sette milioni sotto il loro controllo.

Ma ecco il punto:

Abbiamo già visto questa storia prima; L’hosting A è buono in X, quindi sfruttano il loro marchio e le loro tasche profonde per entrare in un nuovo servizio Y. Non significa necessariamente che siano bravi a farlo.

Quindi qual è il problema con Namecheap?

Sono stati in grado di replicare il successo dei loro nomi di dominio in una nuova arena? O stanno semplicemente negoziando solo sul loro nome? (Gioco di parole sicuramente inteso.)

Nel novembre 2017, abbiamo deciso di scoprirlo. Ci siamo registrati per il loro servizio di hosting, acquistato il piano meno costoso e persino creato un sito Web di prova.

Quindi, abbiamo usato Pingdom per tracciare statistiche dettagliate sulle prestazioni come uptime e velocità. Puoi vederli qui.

Entreremo nel nocciolo della realtà, faremo un tuffo nelle caratteristiche del loro piano.

Ma prima, concentriamoci su alcuni dei migliori attributi di Namecheap:

Pro dell’utilizzo di Namecheap Hosting

Namecheap inizia con un nome di dominio gratuito, velocità, migrazioni e funzionalità extra del piano come i backup.

Ecco i dettagli completi:

1. Dominio e migrazione GRATUITI

Namecheap eccelle nei nomi di dominio. Quindi ha senso solo che te ne facciano volentieri uno se ti iscrivi al loro piano di hosting.

Se hai già un sito Web configurato altrove, ti aiuteranno anche a migrare il servizio gratuitamente.

Kinda, sorta. Torneremo su questo nella sezione Contro.

2. Tempo di caricamento decente

Dopo il tempo di attività, il secondo criterio più importante è la velocità. Il motivo per cui è così importante è che la velocità è stata direttamente correlata alla felicità dei visitatori.

Google ha recentemente scoperto che la probabilità che qualcuno rimbalzi aumenta di oltre il 100% se il caricamento delle pagine richiede fino a sei secondi.

il tempo di caricamento della pagina è importante

Quindi sì, hai bisogno del tuo sito per rimanere in vita. Se quel sito è lento, allora è quasi altrettanto male. Il tuo sito potrebbe anche essere inattivo perché le persone lasceranno a frotte.

Namecheap è stato in grado di pubblicare una velocità media della pagina di 687ms negli ultimi 24 mesi. Questo numero è quasi due volte più lento degli altri nostri host preferiti come A2 Hosting e HostGator Cloud. Tuttavia, è ancora un risultato migliore rispetto al nostro standard di settore.

Velocità media Namecheap:

NameCheap: statistiche dettagliate degli ultimi 12 mesiNome Velocità media 2019-2020 | Vedi le statistiche

3. Garanzia di rimborso di 30 giorni

Namecheap offre una solida garanzia di rimborso di 30 giorni. Hai un mese intero per vedere se il loro servizio è giusto per te. Altrimenti, non è troppo tardi per uscire e provare qualcos’altro.

4. Piano di valori a pieno carico

Finora abbiamo esaminato oltre 30 host web.

E per ognuno, in genere ci iscriviamo al piano più semplice per impostare il nostro sito Web di test.

Il motivo è duplice:

  1. Vogliamo essere in grado di basare queste recensioni su dati reali e dati sulle prestazioni.
  2. La maggior parte dei piani di “livello base” in ciascuna società di hosting sono abbastanza simili.

In altre parole, questo ci consente di confrontare le mele con le mele (per la maggior parte). Ogni offerta condivisa è abbastanza simile, con le stesse funzionalità offerte su ciascuna.

Namecheap ci ha sorpreso, però.

In primo luogo, hanno offerto larghezza di banda illimitata sul loro piano più economico. Ti danno anche accesso a funzionalità standard come l’accesso cPanel e app come WordPress.

Il loro piano più economico include anche un certificato SSL gratuito per il primo anno. (Leggi: dopo quell’anno, dovrai pagare.)

Ottieni anche backup due volte alla settimana, nel caso in cui le cose vadano in tilt durante l’aggiornamento del tuo nuovo sito.

La parte migliore della loro offerta più economica è che ottieni 50 database MySQL (che è molto più di quello che la maggior parte delle aziende offre su un livello simile).

Inoltre, puoi impostare tre siti Web su questo piano. La maggior parte dei piani di hosting di livello base consente di ospitare un solo sito Web. Questo è un grande valore se hai diversi siti, come un business e uno personale.

Ti danno anche fino a 50 indirizzi e-mail subito fuori dal cancello.

Questo può aggiungere enormi risparmi nel tempo.

5. Recensioni di terzi sono eccellenti

Ci piace sempre ricevere un impulso dai clienti esistenti per assicurarci che ogni recensione non si basi solo sulla nostra esperienza isolata.

Ammetteremo:

Siamo rimasti piacevolmente sorpresi da alcune delle recensioni dei clienti online.

Ad esempio, hanno una solida valutazione di 4,6 stelle su Shopper Review. Presumibilmente si basa su oltre un milione di recensioni.

Recensioni di terzi

Questa visione iniziale ci ha entusiasmato.

Ci è già piaciuto vedere le funzionalità del piano “extra” che hanno lanciato gratuitamente (che la maggior parte delle altre società ti addebiterebbe).

Quindi eravamo entusiasti di mettere in funzione il sito di test. E guarda le statistiche sulle prestazioni.

Sfortunatamente, i risultati che sono arrivati ​​non sono stati stimolanti.

Contro dell’utilizzo di Namecheap Hosting

Esistono tre categorie principali che consideriamo quando si considera un nuovo host web:

  1. uptime: Può questo host mantenere attivo il mio sito per la maggior parte delle volte?
  2. Velocità: Questo host può offrire una buona esperienza ai visitatori in modo che possano tornare??
  3. Supporto: E questo host può aiutarmi quando le cose girano fuori controllo?

Sfortunatamente, Namecheap ha lasciato cadere la palla in due delle tre aree.

Dai un’occhiata a te stesso.

1. Tempo di attività scadente – 99,87%

Namecheap ha offerto un eccellente uptime del 100% il primo mese in cui ci siamo registrati. Questo ci ha dato molta eccitazione nel vedere cosa sarebbe successo.

Ma le cose sono peggiorate da allora in poi.

I prossimi mesi sono rimasti ben al di sotto della media del settore del 99,93%, producendo alla fine un tempo di attività di solo il 99,80% ad agosto 2018. Non è male in superficie. Tuttavia, tieni presente che questo equivale a più di un’ora di inattività ogni mese.

E se quel tempo morto dovesse accadere durante una stagione di vendite impegnativa? Stai potenzialmente guardando tonnellate di entrate perse.

Ecco il confronto mese per mese negli ultimi 12 mesi:

Tempo di attività medio degli ultimi 12 mesi:

  • Tempo medio di attività di gennaio 2020: 100%
  • Tempo medio di attività di dicembre 2019: 99,96%
  • Tempo medio di attività di novembre 2019: 99,96%
  • Tempo medio di attività di ottobre 2019: 99,97%
  • Tempo medio di attività di settembre 2019: 99,97%
  • Tempo medio di attività di agosto 2019: 99,97%
  • Tempo medio di attività di luglio 2019: 99,82%
  • Tempo medio di attività di giugno 2019: 99,99%
  • Tempo medio di attività di maggio 2019: 99,77%
  • Tempo medio di attività di aprile 2019: 99,96%
  • Tempo medio di attività marzo 2019: 99,87%
  • Tempo medio di attività di febbraio 2019: 99,97%

NameCheap ultime statistiche di 24 mesiTempo di attività medio di NameCheap | Vedi le statistiche

2. Assistenza clienti Lackluster

Namecheap ha una piattaforma di domande frequenti (FAQ) piuttosto buona. Contiene risposte dettagliate che dovrebbero aiutare a risolvere i problemi più comuni in cui ti imbatti.

Assistenza clienti NameCheap

Ci piace anche provare le chat dal vivo per avere un’idea del loro servizio.

Le cose sono iniziate abbastanza bene, con una rapida connessione da un rappresentante di supporto amichevole.

Quando non è stata in grado di aiutarci, ci ha persino trasferito nel dipartimento “Concierge”.

Supporto chat live di NameCheap

Nel complesso, adoriamo l’idea di un dipartimento “Concierge” presso un’azienda. Sai, come un dirigente di un hotel in grado di aiutarti personalmente con quasi ogni richiesta.

Ma non è esattamente quello che è successo durante questa conversazione.

Invece, il secondo rappresentante del “Concierge” ha sostanzialmente copiato e incollato un articolo della knowledge base per noi: https://www.namecheap.com/support/knowledgebase/article.aspx/876/83/how-to-transfer-a-domain -da-godaddy

Questo è stato fastidioso per alcuni motivi:

Per cominciare, non stavamo chiedendo una spiegazione del processo. Chiedevamo se avrebbero fatto il servizio per noi. È un vantaggio piuttosto comune con cui la maggior parte degli host web sarà felice di aiutarti.

In secondo luogo, quanto è vicino in remoto a un “servizio di portineria”? Ci stanno solo lanciando un link e ci stanno dicendo di scoprirlo da soli.

E in terzo luogo, perché ci sono volute più ripetizioni e 10 minuti della nostra vita per questa soluzione?

L’intera esperienza ci ha lasciato delusi, a dire il vero.

Questo scambio non ci ha lasciato con molta fiducia: se il nostro sito è andato in crash e abbiamo dovuto fare affidamento sul loro team di assistenza clienti per salvarci, dove dovremmo rivolgerci a?

Prezzi Namecheap, piani di hosting & I fatti in breve

Ecco una rapida panoramica dei piani di hosting offerti da Namecheap:

Prezzi e piani di NameCheap

Stellare: Il piano iniziale offre una larghezza di banda illimitata per un massimo di tre siti Web a $ 1,44 / mese nel primo anno.

Stellar Plus: Il secondo piano aumenta lo spazio su disco a Unmetered, per $ 2,44 / mese nel primo anno.

Stellar Business: Il più grande piano di Namecheap ha uno spazio su disco SSD di 50 GB, che è abbastanza buono per siti Web illimitati e tutto ciò che viene fornito con solo $ 4,44 / mese.

  • Dominio gratuito?: Sì, il primo anno è gratuito.
  • Facilità di iscrizione: Facile processo di iscrizione.
  • Modalità di pagamento: Carte di credito, PayPal, Dwolla e Bitcoin.
  • Commissioni e clausole nascoste: Ce ne sono due importanti disclaimer da tenere a mente:
    • “Questa offerta è disponibile solo per i nuovi acquisti di hosting. Il prezzo promozionale è valido per i primi 12 mesi sui pagamenti annuali, dopodiché il servizio di hosting si rinnoverà alla tariffa normale come indicato nelle specifiche del pacchetto. Upgrade / downgrade verranno eseguiti al prezzo di rinnovo completo. “
    • “Lo spazio su disco illimitato è offerto con il nostro pacchetto Ultimate. Questo spazio su disco è destinato esclusivamente al tuo sito Web e non per altri scopi di archiviazione. Questo spazio deve essere utilizzato in conformità con il nostro AUP, in particolare il paragrafo 10.2. “
  • upsells: Alcuni upsell lungo la strada.
  • attivazione dell’account: Attivazione rapida dell’account.
  • Pannello di controllo e Dashboard Experience: cPanel.
  • Installazione di app e CMS (WordPress, Joomla, ecc.): Strumento di installazione con 1 clic per installare facilmente app e CMS popolari.

Raccomandiamo Namecheap?

Non proprio … Ecco perché:

Hanno iniziato abbastanza bene. I clienti esistenti sembrano gradirli e il fatto che il loro piano più economico sia paragonabile favorevolmente a quello di altre società di livello superiore sembrava promettente.

Nonostante ciò, il fatto che i tassi di rinnovo aumentino oltre il 300% è difficile da digerire. Soprattutto, se si considera il cattivo tempo di attività e il limite dell’assistenza clienti pigra.

Ci sono così tante opzioni migliori là fuori che offrono un servizio migliore allo stesso prezzo (o meno dopo il primo anno).

Post scriptum Dai un’occhiata ai nostri host con le migliori prestazioni qui per trovare un’alternativa Namecheap.

Hai qualche esperienza positiva o negativa con l’hosting di Namecheap? In tal caso, ti preghiamo di lasciare una recensione onesta e trasparente!

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me

About the author