Namecheap Review – È davvero così buono?

Stiamo testando Namecheap da diversi mesi e crediamo di poter dare una recensione onesta e dettagliata sul servizio e su come i suoi strumenti si possano confrontare con altre opzioni là fuori simili.

Chi è Namecheap e di cosa si tratta?

Innanzitutto, un po ‘su cos’è Namecheap e cosa fa.

Namecheap è iniziata nel 2000 e nei suoi due decenni di attività ha accumulato milioni di clienti. Namecheap è una società di web hosting e registrar di domini e ha più di sette milioni di nomi di dominio e utenti sotto il suo controllo.

Qui è dove Namecheap sembra differire da alcune delle altre società là fuori. Ci sono molte società di hosting che sono conosciute per fare questo e così, e usano quel noto marchio e il muscolo finanziario per fare un servizio aggiuntivo.

Si scopre, tuttavia, che non sono bravi in ​​quel nuovo servizio e potrebbero anche non essere bravi nelle loro offerte di servizi originali: hanno solo un nome ben noto nel settore.

In cosa differisce Namecheap?

Idealmente, Namecheap sarebbe in grado di ottenere il successo che avevano con quello che stavano facendo con i nomi di dominio e trasferirlo in altre aree, come l’hosting e la registrazione di un dominio dovrebbe essere un gioco da ragazzi. Abbiamo provato a scoprirlo.

Tramite la registrazione del nome di dominio, abbiamo acquistato il piano di hosting più economico e creato un sito Web di prova per vedere come è stato eseguito.

Le nostre metriche erano basate su uptime e velocità. Descriveremo ciò che abbiamo appreso in modo approfondito, ma inizieremo da ciò che riteniamo migliore dell’abilità di hosting di Namecheap.

Namecheap Hosting Pro

Namecheap offre una varietà di funzionalità, tra cui:

Dominio e migrazione gratuiti

Questa è la loro offerta di pane e burro. Namecheap fa del suo meglio quando si tratta di nomi di dominio.

Questo è uno dei motivi principali per cui ne ricevi uno gratuitamente quando ti registri per l’hosting. E se hai già creato un sito Web altrove, Namecheap ti aiuterà con la migrazione di quel sito esistente gratuitamente.

Per non parlare, tutti i domini Namecheap sono dotati di una protezione della privacy gratuita, che lo rende uno dei miei registrar di domini preferiti in generale.

Soddisfatti o rimborsati

Garanzia di rimborso entro 30 giorniNamecheap offre una garanzia di rimborso di 30 giorni. Questa garanzia non è uno scherzo e hai un mese intero per utilizzare il servizio e determinare se è l’opzione migliore per te o per la tua azienda. Ciò significa che hai un sacco di tempo per provarlo e uscire dalla situazione se decidi di preferire andare in una direzione diversa.

Questa è una buona notizia e significa che dovresti provarla tu stesso, indipendentemente da ciò che chiunque altro ha da dire al riguardo. Dopotutto, fintanto che prendi la tua decisione entro la finestra di 30 giorni, non hai nulla da perdere.

Piano di valore a pieno carico

Abbiamo molta esperienza nel provare e rivedere i piani di host web. Sappiamo cosa c’è là fuori e conosciamo i dettagli di ciò che offrono.

Nella maggior parte dei casi, abbiamo sottoscritto il piano più semplice e utilizzato un sito di test, come abbiamo fatto qui con Namecheap. Lo facciamo perché la maggior parte dei piani offre essenzialmente la stessa cosa e vogliamo essere sicuri di basare la nostra analisi su circostanze simili. In sostanza, stiamo facendo del nostro meglio per assicurarci di confrontare le mele solo con le mele.

Nonostante abbiamo utilizzato i nostri criteri di valutazione tipici per Namecheap, siamo rimasti sorpresi da ciò che avevamo imparato sull’azienda. Per cominciare, hanno offerto larghezza di banda illimitata nel loro piano meno costoso.

Forniscono inoltre l’accesso a funzionalità standard tra cui l’accesso cPanel e l’app WordPress e altre. Con il piano meno costoso, ottieni anche un certificato SSL gratuito per l’intero primo anno. Successivamente, pagherai, ma è ancora un anno che ricevi gratis.

cpanel namecheap

Il piano include anche backup che si verificano due volte alla settimana, proteggendo il tuo sito se un aggiornamento non procede come previsto.

Infine, e ciò che riteniamo molto interessante per l’offerta del piano di base, ottieni 50 database MySQL. La maggior parte delle società di hosting non offre nulla di simile a quello nel loro piano di base.

Puoi anche impostare tre siti con l’opzione di base. La maggior parte dei piani di valore ti offre la possibilità di ospitare un solo sito. Se hai più di un sito, ad esempio un sito personale e un sito aziendale o più siti aziendali, questa opzione è imbattibile. C’è più.

Ricevi anche 50 indirizzi e-mail non appena ti registri. Ciò ti dà la possibilità di gestire un’azienda con un sito Web completo e fornire ai dipendenti i propri indirizzi e-mail collegati al sito aziendale.

È un enorme risparmio che non troverai nella maggior parte delle società di hosting.

Recensioni di terzi sono eccezionali

Non siamo gli unici ad aver notato che Namecheap sta facendo un ottimo lavoro.

Parte del nostro processo di valutazione è scoprire cosa hanno da dire gli altri sulle società di hosting che stiamo valutando. E nel caso di Namecheap, la maggior parte di quello che stanno dicendo è davvero buono. Tanto che alcune delle recensioni positive ci hanno sorpreso.

valutazione della recensione di namecheap

Namecheap ha una valutazione di 4,6 stelle su Shopper Review, che presumibilmente si basa su quasi un milione di recensioni. Associa quella valutazione forte a ciò che già sapevamo del loro piano di base e ci stavamo entusiasmando di Namecheap. Solo quando abbiamo aperto il nostro sito di test abbiamo iniziato a vedere alcuni dei punti deboli di Namecheap.

Namecheap Hosting Cons

Ci sono tre cose che consideriamo quando valutiamo un host web. Basiamo la nostra valutazione complessiva principalmente su queste tre cose, con alcune altre considerazioni che variano da un’azienda all’altra.

Le tre categorie principali sono:

  • uptime: Il mio sito è attivo per la maggior parte del tempo?
  • Velocità: Offrono un’esperienza positiva ai visitatori del sito in modo che siano sicuri di voler tornare?
  • Supporto: Mi aiutano se qualcosa va storto?

Namecheap non ha effettuato consegne in nessuna di queste tre aree.

Ti daremo alcuni esempi:

L’uptime era scadente

Inizialmente, durante il primo mese di prova abbiamo registrato un uptime del 100% (ricordi la garanzia di rimborso di 30 giorni?). Le nostre speranze erano alte, ma nei prossimi mesi i tempi di attività non si sono nemmeno adeguati alla media del settore. In definitiva, il nostro tempo di attività è stato solo del 99,876%, ovvero più di 60 minuti di inattività del sito ogni mese.

Test di uptime di Namecheap

Anche se pensi di poter gestire un’ora di inattività al mese, è impossibile prevedere quando si verificherà. E se fosse durante il periodo più affollato dell’anno? Cosa succede se succede quando la tua vendita più importante sta per avere luogo? Non c’è modo di programmare questo tempo di inattività imprevedibile, quindi devi soffrire ogni volta che si verifica. Non va bene e significa entrate perse per la tua azienda.

Ecco la ripartizione specifica dei nostri numeri da mese a mese nel corso di 10 mesi. Puoi vedere il monitoraggio dal vivo qui. Leggi di più sul nostro Processo di ricerca in 4 fasi qui.

  • Dicembre 2017 avg. tempo di attività: 99,83%
  • Gennaio 2018 media tempo di attività: 99,85%
  • Febbraio 2018 media tempo di attività: 99,78%
  • Marzo 2018 media tempo di attività: 99,94%
  • Aprile 2018 media tempo di attività: 99,94%
  • Maggio 2018 avg. tempo di attività: 99,94%
  • Giugno 2018 media tempo di attività: 99,89%
  • Luglio 2018 media tempo di attività: 99,84%
  • Agosto 2018 media tempo di attività: 99,80%
  • Settembre 2018 media tempo di attività: 99,95%

Il tempo di caricamento è stato lento

Nessuno vuole attendere il caricamento di un sito e tale affermazione diventa sempre più vera ogni anno che passa. Le persone sono impazienti e dovrebbe essere un obiettivo primario di ogni società di hosting rendere il tempo di caricamento il più veloce possibile. Consideriamo il tempo di caricamento il secondo aspetto più importante nella valutazione di una società di hosting, dietro all’uptime.

tempo di caricamento namecheap

I proprietari dei siti vogliono rendere felici i visitatori e, a meno che non ottengano rapidamente le informazioni che desiderano, non saranno felici. Alcune statistiche di Google che dimostrano l’importanza del tempo di caricamento e la rapidità con cui i tempi di caricamento creano clienti felici:

  • I siti che richiedono almeno tre secondi per caricare hanno una frequenza di rimbalzo media del 32%.
  • Quando il tempo di caricamento aumenta a cinque secondi, la frequenza di rimbalzo aumenta al 90%.
  • Fino a sei secondi la frequenza di rimbalzo aumenta al 106%.
  • E se i visitatori attendono 10 secondi per il caricamento di un sito, la frequenza di rimbalzo è del 123%.

Linea di fondo? Stai allontanando le persone se il tuo sito è lento da caricare. Guardalo in questo modo: se il tuo sito è troppo lento per essere caricato, potrebbe anche essere male perché così tante persone andranno altrove.

Secondo i dati, Namecheap ha accelerato gli orologi a una media di 942 millisecondi nel corso degli ultimi 10 mesi. Questo è due volte più lento di HostGator Cloud e A2 Hosting.

Un’altra cosa che abbiamo notato: non è stato un solo mese negativo a ridurre la media. Namecheap è stato lento per noi sin dai primi giorni in cui l’abbiamo usato e solo recentemente ha iniziato ad accelerare un po ‘.

Ecco i nostri numeri per il nostro sito di test per un periodo di 10 mesi:

  • Dicembre 2017 avg. velocità: 905 millisecondi
  • Gennaio 2018 media velocità: 1.127 millisecondi
  • Febbraio 2018 media velocità: 1.297 millisecondi
  • Marzo 2018 media velocità: 1.299 millisecondi
  • Aprile 2018 media velocità: 1.303 millisecondi
  • Maggio 2018 avg. velocità: 1.117 millisecondi
  • Giugno 2018 media velocità: 590 millisecondi
  • Luglio 2018 media velocità: 559 millisecondi
  • Agosto 2018 avg. velocità: 662 millisecondi
  • Settembre 2018 media velocità: 559 millisecondi

Assistenza clienti inferiore a quella stellare

Il servizio clienti è l’area finale in cui abbiamo valutato Namecheap. Quello che abbiamo scoperto è che, nonostante la loro solida piattaforma di domande frequenti che in realtà è stata molto utile come provider di hosting, non c’era molto altro in termini di team di supporto.

Certo, la maggior parte dei problemi che potrebbero sorgere può essere risolta dalle informazioni fornite nelle FAQ. Ma ci piace anche sapere che chat live e altro supporto sono disponibili se necessario.

La chat dal vivo è un’opzione con Namecheap. Si collegava rapidamente e il rappresentante dell’assistenza era gentile. Non è stata in grado di aiutarci, però, e ha dovuto trasferirci al portiere – sembra abbastanza gentile e disponibile. Non era.

supporto chat namecheap2

Fondamentalmente, il concierge di Namecheap ha appena tagliato e incollato un articolo di informazioni di base nella finestra di chat, il che non ha aiutato affatto. Non avevamo bisogno di qualcuno che spiegasse il processo, ma ne avevamo bisogno per eseguire il servizio, cosa che la società di hosting media è più che disposta a fare, anche come parte del loro piano di base. In sostanza, ci hanno dato alcune informazioni aggiuntive e ci è stato detto di farlo da soli.

Inoltre, una volta che ci è stato consegnato il rappresentante originale, il processo ha rallentato. Un sacco. Ci sono voluti diversi minuti e tutto ciò con cui siamo andati via era l’informazione che avremmo potuto trovare da soli se avessimo guardato, che non offriva nemmeno una soluzione.

Questa è una brutta notizia. Se il tuo sito web è inattivo e hai bisogno di aiuto, ne hai bisogno in fretta e devi essere in grado di fidarti di un team di assistenza clienti che risolverà il problema.

Prezzi, piani di hosting e fatti di Namecheap

Prima di concludere la nostra recensione, diamo un’occhiata alle informazioni di base che abbiamo sull’hosting Namecheap.

I piani di hosting includono:

  • Stellare: larghezza di banda illimitata per un massimo di tre siti Web a $ 2,88 al mese nel primo anno.
  • Stellar Plus: spazio su disco aumentato a Unmetered, per $ 4,88 al mese nel primo anno.
  • Business SSD: spazio su disco SSD di 50 GB, che è sufficiente per dieci siti Web e tutto ciò che viene fornito con solo $ 8,88 al mese.

Ottieni un dominio gratuito il primo anno e registrarti è semplice. Accettano pagamenti con carta di credito, nonché PayPal, Bitcoin e Dwolla.

Per quanto riguarda le commissioni nascoste, non ce ne sono ufficialmente, ma è necessario tenere presente che le offerte sono disponibili solo per i nuovi acquisti di hosting. Il prezzo è buono per 12 mesi quando paghi annualmente e la tariffa si rinnoverà alla tariffa normale. Eventuali upgrade o downgrade vengono effettuati al prezzo di rinnovo completo.

piani tariffari namecheap

Sperimenterai un po ‘di upselling che non è travolgente o fastidioso. L’attivazione dell’account è rapida e avrai accesso al pannello di controllo e alla dashboard, che è cPanel.

Infine, sei in grado di installare app e CMS, compresi quelli di WordPress e Joomla, così come altri con il loro strumento di installazione con un clic che è facile da installare.

Linea di fondo

La linea di fondo? Pensiamo che la nostra esperienza con Namecheap sia stata inizialmente positiva, ma non siamo stati felici nel lungo periodo.

Ci sono molti clienti felici là fuori e non si può negare tutto ciò che viene fornito con il loro piano di base.

Sfortunatamente, quel grande valore scompare dopo il primo anno e il tasso di rinnovo aumenterà di oltre il 300%. Senza dubbio, Namecheap è un fantastico posto per acquistare un nuovo nome di dominio, ma non eccezionale se stai cercando di ospitare effettivamente il tuo sito web.

Tieni conto della mancanza di tempo di attività, delle basse velocità basse e della mancanza di assistenza ai clienti, e non ne vale la pena.

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me

About the author